YouTube

La nota piattaforma video YouTube, nonostante gli anni sul groppone, riesce ancora a raccogliere intorno a sé fiere di community ed appassionati di ogni genere. Tanti sono infatti i compensi dati ai creatori più seguiti, tanto da aver portato a un vero e proprio mestiere noto come ‘Youtuber’. Ma gli anni passano, appunto, e nuove piattaforme si fanno strada nel cuore degli utenti. Il successo senza precedenti di app come TikTok, specializzata in video brevi e virali, hanno portato un nuovo paradigma nel modo di fare video per il web, tanto da che anche Instagram e Facebook si sono dovute adeguare al nuovo standard. YouTube però non punta più a una semplice integrazione, ma spingerà con fondi sostanziosi i nuovi creator di “Shorts”, ovvero i video brevi che troveranno posto poprio su YouTube.

YouTube Shorts

Negli intenti del colosso video ci sarebbe proprio quello di spingere i creatori a scegliere YouTube come piattaforma per la condivisione di video brevi. I fondi sono sostanziosi e, secondo le notizie trapelate, ammonterebbero a 100milioni di dollari che saranno investiti tra il 2021 e il 2022.

Come funzionerà

Seppur non è ancora chiaro quanto effettivamente i creator potrebbero guadagnare dagli Shorts, YouTube ha reso nota l’intenzione di finanziarli su base mensile, come già accade per i creator e i loro video ‘normali’ sul proprio canale.

Per essere selezionati non basteranno pochi video virali. YouTube vuole infatti spingere alla creazione di numerosi Shorts per generare così numerose visualizzazioni. Con questa premessa, chiunque si dedicherà agli Shorts potrebbe essere idoneo al pagamento su base mensile. Sono infatti migliaia i creator che potrebbero essere pagati ogni mese.

In Italia

Da qualche settimana, la funzione (denominata appunto YouTube Shorts) è disponibile anche nel nostro paese in versione Beta. Sul web stanno già spopolando apposite guide per imparare a interagire al meglio col nuovo servizio, la cui Beta non è che un assaggio di quello che potrebbe rappresentare davvero per il futuro del Tubo.

Fonte: TheVerge

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here