whatsapp

WhatsApp ha avviato forse uno degli aggiornamenti più rivoluzionari e attesi degli ultimi anni. In sostanza, non sarà più necessario tener connesso (o acceso) il nostro smartphone per poter utilizzare WhatsApp su altri dispositivi, che da oggi funzionerà come un vero e proprio servizio autonomo. Vediamo come.

La notizia era stata anticipata qualche mese fa dallo stesso proprietario di WhatsApp, ovvero il noto Mark Zuckerberg. Già da qualche tempo, gli utilizzatori Android hanno potuto accedere alla beta della nuova funzionalità, che da qualche giorno è approdata anche per i dispositivi iOS.

L’aggiornamento prevede la connessione simultanea di quattro dispositivi insieme. Come anticipato, non necessiteranno più del telefono costantemente acceso e connesso per poter continuare a chattare e ricevere nuovi messaggi. L’unico limite, al momento, è rappresentato dal fatto che non è comunque possibile chattare o chiamare contatti che stiano utilizzando, sui propri dispositivi, una vecchia versione di WhatsApp.

Per accedere alla nuova funzione, basterà andare in Impostazioni, dispositivi collegati. Vi comparirà un messaggio che vi illustrerà brevemente le caratteristiche della Beta. Una volta accettata, vi verrà richiesto di scannerizzare il codice QR (ad esempio dal PC) col vostro smartphone una volta sola.

Ecco tutto! Da qui in avanti WhatsApp funzionerà tranquillamente sul vostro PC. Con tutta la sicurezza della crittografia end-to-end a cui siamo stati abituati con la versione per smartphone e mirror su PC.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here