Ue

La Commissione Europea fa delle precisazioni sulla natura del Green pass, il “certificato verde digitale” che sarà sì necessario per viaggiare nell’UE, ma non discriminerà i non vaccinati e non rappresenterà un prerequisito per la libera circolazione. Ma allora quale sarà la sua natura?

Precisazioni

In primo luogo, non si chiamerà “passaporto vaccinale” ma appunto “certificato verde vaccinale”, e servirà per facilitare la libera circolazione tra gli stati membri. Sarà totalmente gratuito e verrà rilasciato sia in formato digitale che cartaceo, ma entrambi i formati includeranno un codice QR per garantirne la sicurezza e l’autenticità. Queste le principali linee guida sul Green pass, che sarà discusso la prossima settimana tra tutti i Governi degli stati membri.

L’Ue prevede tre vie

Il “certificato verde vaccinale”, se approvato, rappresenterà in tutto e per tutto un lasciapassare per evitare divisioni e blocchi per chi si sposta tra i paesi dell’Ue. Oltre che per facilitare gli spostamenti è stato proposto per far ripartire il turismo in vista dell’estate. Offrirà “tre alternative” per tornare a viaggiare:

  • Dimostrare l’avvenuta vaccinazione contro il Covid-19
  • La negatività a un test (NAAT/RT-PCR o test rapito antigenico)
  • L’avvenuta guarigione dal Covid-19

A differenza di quello che si poteva pensare, dunque, il “green pass” non andrà a braccetto con la vaccinazione (che non è obbligatoria, almeno per ora). Non rendendo, di fatto, il privilegio di viaggiare ad esclusivo appannaggio dei vaccinati. Ingloberà al suo interno i tre tipi di certificati sopra menzionati (vaccinazione, test, guarigione) e saranno rilasciati sia nella lingua del paese di provenienza che in inglese.

Accettati altri vaccini

Un’altra novità che sarà introdotta col “green pass” è la validità di altri vaccini non in commercio nell’Ue. Sarà infatti aperto a Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. Gli Stati Membri possono decidere di accettare altri vaccini in aggiunta accettati da su detti paesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here