Torna l’evento BUON NATALE CERAMICA! Per Natale e le 56 Città italiane di Antica Tradizione Ceramica lo festeggiano nel segno dell’arte, dei colori, della creatività.

-COMUNICATO STAMPA-

Sempre più vivaci le Città Italiane della Ceramica nel testimoniare con la loro presenza la bellezza dell’arte anche nella quotidianità. E da qui partecipare ad eventi, momenti salienti del calendario o della vita delle comunità. Il Natale primo tra questi.

Torna così l’appuntamento annuale con Buon Natale Ceramica! l’augurio di Natale delle 56 Città italiane di Antica Tradizione Ceramica dell’Associazione Italiana Città della Ceramica.
Ogni città dà appuntamento per tutto dicembre e gennaio con eventi riuniti sotto il segno della ceramica: mostre, concerti, performance e laboratori a tema, mercatini e temporary shop della ceramica dove fare shopping natalizio, ma anche gli splendidi presepi e alberi di Natale in ceramica che decorano i centri storici nelle piazze, musei, chiese, strade e palazzi storici.

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, AiCC invita a viaggiare alla scoperta delle città della ceramica italiane, arricchite ancora una volta dal saper fare, dalla bellezza e dalla creatività che le rende uniche. Quella creatività fatta di opere in ceramica realizzate a mano, in uno spirito di rinascita e di speranza verso il futuro, come racconta il Presidente di AiCC Massimo Isola, anche Sindaco di Faenza:

“Anche quest’anno le città di AiCC si confermano protagoniste del panorama ceramico nazionale dando vita ad un ricco calendario di eventi, allestimenti e animazioni. Buon Natale Ceramica! è l’appuntamento natalizio di Buongiorno Ceramica: ancora una volta le città creano contenuti e propongono narrazioni a tema, utilizzando la ceramica come linguaggio versatile, in grado di raccontare storie antiche e contemporanee, sempre in continuità con la tradizione e l’identità di ogni luogo”.

Come per esempio della mostra mercato della ceramica artigianale e artistica di Laveno Mombello in Lombardia. Preziosissimi anche gli 11 presepi dalle fornaci IBIS di Cunardo a Laveno.

In Liguria ad Albisola Superiore la mostra Natività nell’Arte Ceramica nel Museo Manlio Trucco. Ad Albissola Marina invece il Natale si festeggia a Casa Jorn con performance, visite guidate, laboratori e momenti conviviali. A Celle Ligure, una rassegna di Presepi dal titolo Natale in Ceramica con opere di fantasia che ispirandosi in parte alla tradizione albisolese delle figure del Presepe – i famosi Macachi –, e con apporti personali tra il naif e l’espressionismo, propongono la raffigurazione della scena della Natività con un risultato originale e dai tratti surreali.

Non mancano Alberi di Natale immaginati al filtro dell’Arte!
Fa centro sul tema del dono il Buon Natale Ceramica di Faenza, capitale dell’arte ceramica nel mondo. In palinsesto la mostra E’ arrivato Babbo Natale. Una mostra ceramica per grandi e piccini. Allestita nello Spazio Ceramica Faenza dove colpisce l’allestimento natalizio dedicato alla notte di Natale e all’apertura dei doni.

In Toscana ricco il palinsesto di Asciano così come quello di Montelupo dove anche quest’anno brilla lo splendido albero di natale in ceramica fulcro di attenzione in grado, come le tante luminarie in ceramica, di richiamare folle di visitatori.
Ancor più splendido, e soprattutto di grandi dimensioni anche l’albero di Natale ceramico di Deruta in Umbria.

Nelle Marche grande festa di Natale il 20 dicembre ad Ascoli Piceno presso l’Anffas con laboratori e momenti conviviali a dimensione ragazzi. Anche a Fratterosa sono i bambini i protagonisti della mostra di oggetti in ceramica e smalto per le vie del centro storico.
Nel Lazio a Civita Castellana presso il Museo della Ceramica corsi di decorazione ceramica per bambini dai 5 ai 10 anni.

In Campania a Cerreto Sannita la mostra Presepiarte che si concluderà con la vendita all’asta dei pezzi esposti il cui ricavato sarà donato alla Città di Faenza per i danni dell’alluvione anche nel settore ceramico.

In Puglia a Grottaglie Buon Natale Ceramica si gioca tutto intorno al presepe con la grande mostra che si tiene presso il Castello Episcopio.

In Sicilia a Burgio la mostra , allestita al MVCEB – Museo della Ceramica di Burgio, con l’esposizione di presepi ceramici artistici, rende omaggio agli ottocento anni della prima rappresentazione della natività nel mondo di San Francesco d’Assisi.

I manufatti esposti in mostra rappresentano l’estro e la fantasia dei maestri ceramisti dei Comuni della Sicilia facenti parte dell’AiCC (Burgio, Caltagirone, Collesano, Santo Stefano di Camastra, Monreale e Sciacca) che insieme costituiscono la .
ADMIRABILE SIGNUM, il titolo della mostra dei soli Bambinelli di Santo Stefano di Camastra a Palazzo Trabia.

In Sardegna a Oristano, XVª edizione de IL TORNIO DI VIA FIGOLI. A Palazzo Arcais la mostra mercato rinnova la valorizzazione dell’identità e della creatività figulina di Oristano.
Nel centro storico di grande effetto visivo le originali riproduzioni dei giganti di Mont’e Prama, curate da Carmine Piras.

BUON NATALE CERAMICA delle Città della Ceramica è un progetto in progress, al quale partecipano tutte le Città aderenti ad AiCC e città e territori non aderenti ma significativi nell’ambito del settore.

Le 56 città di antica tradizione ceramica sono: Acquapendente, Albisola Superiore, Albissola Marina, Appignano, Ariano Irpino, Asciano, Ascoli Piceno, Assemini, Bassano del Grappa, Borgo San Lorenzo, Burgio, Calitri, Caltagirone, Calvello, Castellamonte, Castelli, Cava de’ Tirreni, Celle Ligure, Cerreto Sannita, Città di Castello, Civita Castellana, Collesano, Cutrofiano, Deruta, Este, Faenza, Fratte Rosa, Grottaglie, Gualdo Tadino, Gubbio, Impruneta, Laterza, Laveno Mombello, Lodi, Matera, Monreale, Montelupo Fiorentino, Napoli-Capodimonte, Nove, Oristano, Orvieto, Pesaro, Rutigliano, San Lorenzello, San Pietro in Lama, Santo Stefano di Camastra, Savona, Sciacca, Sesto Fiorentino, Squillace, Tarquinia, Terlizzi, Umbertide, Urbania, Vietri sul Mare, Viterbo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here