Nome? Steven. Cognome? Bradbury. Olimpiadi, talento e versatilità.

Pattinatore di short track, vince la medaglia di bronzo nei 5000 m staffetta alle Olimpiadi invernali di Lillehammer nel 1994 (vincerà anche le medaglie d’oro e d’argento in quegli stessi anni). Affrontando i 1500 m della Coppa del Mondo a Montreal, una lama di un pattino di un collega gli lacera l’arteria femorale. Superato il bilico tra la vita e la morte a favore della prima, partecipa alle Olimpiadi del 2002, vincendo la medaglia d’oro. Ritorna alle Olimpiadi nel 2003, nelle vesti di commentatore televisivo. Abbandonato lo short track, Bradbury si dedica alla Formula Vee, conseguendo altri traguardi importanti dopo gli anni ’90 per lui estremamente critici. Risalgono infatti al 2007 due vittorie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here