Biden

Sembra quasi richiamare il “New Deal” di Roosevelt, ovvero il grande piano che ha risollevato gli Stati Uniti dalla Grande Depressione del 1929. Oggi quella “grande depressione” porta il nome di pandemia globale, che ha intaccato l’economia di tutto il mondo. Al posto di Roosevelt abbiamo il presidente Biden, che ha appena firmato il maxi-piano di aiuti all’economia americana.

L’American Rescue Plan di Biden

Con questo piano, Biden intende sanare le ferite economiche e sociali portate dalla pandemia da Covid-19. 1.900 miliardi di dollari, messi sul piatto grazie a una maggioranza di partito con 220 sì dai democratici contro i 211 no dei repubblicani. L’American Rescue Plan è stato definito dal Presidente “una legge che volterà pagina nella pandemia e farà ripartire la nostra economia”.

Supporto e preoccupazione

C’è chi, tra i democratici, lo definisce un piano storico e trasformativo. I repubblicani invece, preoccupati dagli eccessi di spesa, inneggiano alla storia che finirà per condannare tale operato. Ma il 70% degli elettori si dimostra favorevole, come dice il sondaggio di Pew Research.

Biden: 800miliardi alle famiglie

Dei 1.900 miliardi dell’American Rescue Plan, 800miliardi saranno utilizzati per pagamenti rivolti alle famiglie: assegni da 1.400 dollari a persona per chi ha redditi individuali di 75mila dollari (in coppia 150mila), sussidi straordinari di disoccupazione per 300 dollari a settimana, il rafforzamento dei crediti di imposta per un anno per chi ha figli minorenni.

Per contrastare il Covid, 123miliardi di dollari saranno impiegati per i tamponi, la produzione e la distribuzione di vaccini, così da accelerare un ritorno alla normalità con conseguente riapertura di attività commerciali e ripresa economica totale. Non solo: Biden ha anche deciso di cquistare centro milioni di dosi del futuro vaccino prodotto da Johnson & Johnson. Entro maggio, secondo i piani, ci saranno dosi per 260milioni di americani.

 

Foto in copertina da Agence France-Presse

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here