Alla fine del ‘900 si diffondevano in Italia i primi telefoni. Erano apparecchi enormi e svolgevano la sola funzione di mettere in contatto vocale due persone distanti.

La portabilità era ancora un concetto distante, pressoché utopico.

A distanza di poco più di un secolo, ci ritroviamo con un piccolissimo dispositivo come l’iPhone per poter accedere alle porte del mondo intero, connettendoci in tempo reale con luoghi, persone e miliardi di pagine digitali. 
Video, audio, immagini, incontri, condivisioni di informazioni. Le distanze pian piano quasi svaniscono.

Non solo, la portabilità dell’informazione aumentata tramite dispositivi mobile ha fatto si che ciascuno di noi possa – in qualsiasi luogo – raggiungere il proprio obiettivo e rispondere ad una qualsiasi domanda.

Rispetto ai coetanei della precedente generazione, i nostri adolescenti sviluppano fin da subito un sapere enciclopedico, liberi di esplorare gli sconfinati orizzonti del web.

I nuovi dispositivi mobili creano una tecnologia epidermica, onnipresente, in grado di moltiplicare in modo permanente le abilità umane.

Oggi come non mai, è necessario che l’Istruzione mantenga il passo con l’evoluzione tecnologica, onde evitare che, tra la velocità d’apprendimento possibile grazie ai nuovi strumenti e le metodologie didattiche, si crei un paradossale gap che porterebbe un giovane ad apprendere più rapidamente da solo che sotto la guida dei docenti.

Nasce l’app Unipegaso. Ottimizza i tempi e sostiene i tuoi studi universitari con semplici click.

L’app dell’Università Pegaso racchiude la più avanzata tecnologia del web mobile, offrendo all’utente non solo la possibilità di studiare ovunque si trovi, ma anche il vantaggio di condividere in tempo reale la sua preparazione agli esami con chiunque stia affrontando il suo stesso programma di studi.

Puoi trovare tutti gli studenti che nelle vicinanze stanno preparando il tuo stesso esame. Condividere appunti, informazioni e esperienze di studio.

Con un solo click, l’utente è in grado di individuare l’esatta posizione sul territorio di tutti gli studenti che stanno preparando i suoi stessi esami, organizzando con loro incontri di studio in ambiente fisico o in rete, al fine di ottimizzare al meglio la cooperazione in fase di apprendimento.

Tra le sue tante funzionalità, l’app dispone anche di un sistema di notifiche push personalizzabili, per avvisare in tempo reale lo studente su qualsiasi cambiamento inerente al suo specifico piano di studi.

Velocità, praticità di utilizzo e innovazione per gli studenti.

“Con le sue 15 sezioni, suddivise tra un’area pubblica, un’area studente e un vero e proprio social integrato nell’app per favorire incontri tra studenti, l’app Unipegaso è anche il più complesso software per mobile dedicato a un’università italiana – sottolinea Delio Iazzetti, project manager dell’app – La realizzazione dell’app ha richiesto il lavoro congiunto di 10 ingegneri informatici, unendo lo sviluppo tecnico a una continua attività di testing volta a configurare un software innovativo, quasi utopistico per l’attuale panorama universitario italiano”.

Dunque, un’app non solo ricca di funzionalità, ma anche e soprattutto innovativa. Un esempio delle caratteristiche più innovative dell’app: con un solo click, lo studente è in grado di individuare sul territorio tutti i colleghi che stanno preparando i suoi stessi esami, in modo da organizzare con loro incontri di studio in ambiente fisico o in rete.

L’app Unipegaso consente inoltre di studiare ovunque, condividendo in tempo reale la preparazione agli esami con chiunque stia affrontando lo stesso programma di studi.

 

Corrado Sorge

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here