Progetti

L’iniziativa, frutto della partnership tra Banca Etica ed Entopan Innovation, permetterà di usufruire di dieci milioni di euro per progetti innovativi dall’impatto sociale e ambientati. Saranno presentati da startup, spinoff, pmi ed endi del terzo settore, ovvero le realtà a cui è rivolto il bando.

La sfida

Oltre a Banca Etica e Entopan Innovation troviamo in partnership la Fondazione Giacomo Brodolini, Fondazione Bruno Kesslrer ed Entopan Smart Networks & Stretegies. Insieme promuovono il programma “innovare in rete” per tutte le categorie sopra menzionate che hanno già incubato o sviluppato iniziative ad alto tasso di innovazione sociale e tecnologica. Il focus di queste iniziative si rivede nella volontà di affrontare le sfide sociali e ambientali delle città e delle comunità.

Per candidare i propri progetti sarà necessario collegarsi alla piattaforma dell’iniziativa, dal 29 marzo al 30 aprile. Il Bando presentato dalle compagnie è rivolto esplicitamente a iniziative innovative per l’economia circolare, la mobilità, l’efficienza energetica, il welfare, la salute e la qualità della vita.

Come funziona

I progetti selezionati potranno beneficiare di finanziamenti erogati da Banca Etica, a tasso agevolato e da restituire in 10 anni. Per questo, ogni progetto presentato dovrà prevedere un piano di investimenti e spese tra i 300mila e i 500mila euro.

“Innovare la rete” risponde alla risoluzione presentata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite “Trasformare il nostro mondo: l’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile” e si rifà anche ai programmi del “Green New Deal” e “Next Generation Eu”. Con questi presupposti, il progetto intende generare impatti rapidi, concreti e positivi soprattutto in virtù della ricostruzione materiale post-pandemia che interesserà il mondo intero.

Nella precedente edizione sono stati presentati ben 350 progetti, di cui 52 selezionati. 15 di queste sono startup innovative. Il grande successo della scorsa edizione, e la qualità dei progetti proposti che stanno oggi beneficiando dei finanziamenti, hanno spinto all’apertura del nuovo bando.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here